New home

Please visit my new place immovillage in English;
or here if you speak italian.

Pubblicato su 1. Tag: . Leave a Comment »

Quote of the month – Citazione del mese

"Not everything that can be counted counts, and not everything that counts can be counted." Albert Einstein

"Non tutto quello che può essere contato conta, e non tutto quello che conta può essere contato."    Albert Einstein

test

test

Pubblicato su Senza categoria. 1 Comment »

Qumana blog editor

I tried many blog editors and the last one is Qumana!
This software is available for Mac and Windows as well, and among the other ones, I believe, it is the most reliable.
It has a simple and very intuitive interface that let you concentrate only on what you have to write on the blog.

Other editors:

Windows Live Writer (Beta) ,                                                                 Performancing,                                                                      http://billstclair.com/blogmax/                                                 

Pubblicato su Blogroll, News. 1 Comment »

Matter of the century

To be or just to look like; yes this is the matter of the century

(S.Scipione)

I sogni son desideri

Italian language

Mi piacerebbe immaginare un mondo diverso. Immaginando un mondo migliore!

Non mi sono mai occupato di politica. Perché dovrei farlo adesso? Non lo so! Ma, la mia, sinceramente, non è politica!

Mi piace leggere, capire il nostro passato ricordando attraverso avvenimenti storici le difficoltà affrontate da chi è venuto prima di noi; non necessariamente dovendo prendere posizioni politiche particolari. Quindi mi immedesimo e cerco di andare con la mente al 1928, quando a causa di veti, imposti dal regime fascista, alla collaborazione ai giornali, di alcuni giovani giornalisti di allora, quest’ultimi si vedono costretti a trasferirsi all’estero e, guarda caso, scelgono “Berlino”.

Ripenso all’ottobre del 28 perché è l’anno in cui l’allora 32enne va ad aggiungersi a Berlino alll’intellettuale Luigi Pirandello. In quegl’anni altri intellettuali hanno trascorso un breve periodo in quella città. Tra questi menziono: Marta Abba e Pier Maria Rosso di San Secondo. Ma perché, per continuare il discorso, si sono trovati in questa situazione? Guardando con gli occhi dell’Alvaro, posso dire che il tutto comincia alcuni anni prima: il 10 maggio del 1925, quando decide di sottoscrivere, ahimè, assieme a vari altri intellettuali antifascisti, la risposta di Benedetto Croce al “Manifesto degli intellettuali fascisti” di Giovanni Gentile. In questa risposta, pubblicata su ” Il Mondo” di Giovanni Amendola, viene denunciata la violenza e la soppressione della libertà di stampa da parte del regime, ma porta, purtroppo, all’inasprimento della persecuzione e alla morte dello stesso Amendola e costringe molti ad “emigrare” o rifugiarsi all’estero.

Scrive l’Alvaro nelle sue note autobiografiche riportate nell’ “Ultimo diario”: “gli attacchi che mi facevano mi impedivano di vivere e riparai a Berlino per qualche tempo….”

preso dall’altro mio blog in italiano – taken from another blog of mine in italian

The Beginning

The White Rabbit put on his spectacles. “Where shall I begin, please your Majesty?” he asked.

“Begin at the beginning,” The King said, very gravely, “and go on till you come to the end: then stop.”

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.